Cerca:  

ATO

Introdotto dall'art. 23 del Dlgs 22/97 si definisce Ambito Territoriale Ottimale (ATO) un'area geografica ove, superando la frammentazione della gestione di più soggetti, viene garantita una gestione unitaria dei rifiuti (raccolta, trattamento e smaltimento) organizzando la gestione dei rifiuti urbani secondo criteri di efficienza, di efficacia e di economicità (art. 23, comma 1, L.R. 25/98 e sue successive modifiche ed integrazioni.
Gli ATO normalmente coincidono con il territorio provinciale fatte salve diverse disposizioni Regionali.

Simeto Ambiente - ATO Catania3

L'attività di Simeto Ambiente S.P.A. consiste nell'assicurare la gestione unitaria ed integrata dei rifiuti secondo criteri di efficenza, efficacia ed economicità nell'Ambito del territorio ottimale, in aderenza alle direttive dell'Unione Europea e alle vigenti disposizioni normative nazionali e regionali in materia di rifiuti, nonchè la realizzazione di un integrato sistema di verifica concernente il versamento della tassa sui rifiuti e la corretta gestione del sistema della tariffa, compreso il periodo di transizione della TARSU alla tariffa, con particolare riferimento all'eliminazione dell'evasione, al fine di consentire una più equa distribuzione e la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti, in conformità alle normative vigenti.
La Società ha per oggetto la gestione integrata dei rifiuti nell'A.T.O., in conformità alla legislazione vigente, sulla base di un Piano d'Ambito, che in maniera prioritaria prevede:

  1. raccolta differenziata;
  2. servizi di raccolta, trasporto, recupero, riciclaggio e smaltimento di rifiuti solidi urbani pericolosi e non pericolosi, di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, spazzamento delle vie, delle aree e degli edifici pubblici, scerbamento e sterramento di strade ed aree comunali e provinciali aperte al pubblico, pulizia delle caditoie stradali, dentro e fuori i centri urbani, dei rifiuti abbandonati lungo i litorali marini e nelle aree naturali protette comprese nell'A.T.O.;
  3. fabbisogno di impianti per il trattamento, la valorizzazione e la collocazione temporanea e definitiva di rifiuti;
  4. fabbisogno di ogni altro impianto per il trattamento dei rifiuti;
  5. bonifica di siti contaminati da attività di smaltimento dei rifiuti;
  6. risanamento ambientale di territorio danneggiato dalla presenza di discariche abusive (art.160, 3 comma, l.r. n° 25/93);

I comuni dell’ATO CT3 SIMETO AMBIENTE (ISTAT, 1998)

Comune

Abitanti

UD
totali

UD mq abitazioni

UD tonnellate rifiuti

UND totali

UND mq utenze

UND tonnellate rifiuti

Adrano

36.054

12.114

1.079.963

8.064

4.087

701.247

5.376

Belpasso

22.501

7.739

689.932

8.750

679

93.137

1.372

Biancavilla

23.257

8.144

559.801

5.926

694

78.620

1.500

Camporotondo Etneo

3.007

1.108

94.985

1.232

71

5.436

193

Gravina di Catania

27.207

9.110

834.021

11.523

580

65.792

775

Mascalucia

26.006

9.652

860.476

13.931

653

112.042

220

Misterbianco

45.622

15.908

1.252.659

18.000

927

280.268

3.200

Motta Sant'Anastasia

10.197

3.547

392.237

5.371

358

76.204

490

Nicolosi

6.338

3.063

346.083

3.330

287

31.639

522

Paternò

49.764

14.482

1.291.070

16.347

2.509

430.494

2.155

Pedara

10.450

5.619

629.280

5.957

245

33.421

314

Ragalna

3.103

1.746

155.656

1.435

35

6.005

225

San Giovanni La Punta

21.685

10.394

980.225

11.937

1.037

174.543

1.180

San Gregorio di Catania

10.366

3.375

300.881

4.870

660

113.243

763

San Pietro Clarenza

6.060

2.298

204.867

1.391

250

42.895

218

Santa Maria di Licodia

7.098

3.206

268.866

2.236

169

26.914

350

Sant'Agata Li Battiati

10.289

3.703

330.122

5.036

316

54.219

789

Tremestieri Etneo

20.712

7.480

666.842

9.277

444

76.182

1.454

Totali

339.716

122.688

10.937.966

134.613

14.001

2.402.301

21.096

UD=Utenze Domestiche
UND=Utenze Non Domestiche

I dati sopra riportati sono stati presi dal sito http://www.simetoambiente.it/